Archivio Tag 'blogger'

02 Lug 2005

I diritti imprescrittibili del Blogger/Lettore

Filed under Argomenti vari


Ho finito di leggere da pochi giorni il libro di Daniel Pennac ?Come un romanzo? e la cosa mi ha suscitato non poche riflessioni. Non si tratta della solita fatica narrativa, ma ? direi ? di una sorta di riflessione attorno ai romanzi e al perché vengano letti e, soprattutto, non letti.
E’ l?auto-riflessione di un prof. di lettere ? nel suo caso, la versione francese del prof. di lettere ? sul perché foruncolosi ed eccentrici adolescenti frequentatori di liceo considerino il libro, e le corrispondenti schede di lettura, alla stregua di mura di cinta a difesa dell?inespugnabile città della cultura. Com?era prevedibile il testo mi ha risvegliato ricordi della mia non troppo lontana adolescenza da lettrice combattuta tra liste infinite di testi consigliati della letteratura classica, melensaggini di scuola Harmony fregate all?amica maggiorenne, occasionali chicche sul paranormale propinatami dall?amica adepta astrologa-cartomante e la personale libreria trasbordante di fumetti. Ancora oggi mi ritrovo spesso ad affrontare questa lotta, fatta eccezione per gli Harmony ai quali ho rinunciato da un pezzo perché sostituiti da testi, per così dire, più maturi ma di matrice ugualmente romantica.
Diciamo che ho rinunciato in effetti alla singolar tenzone preferendo nutrirmi di tutto. Indistintamente.
Detto questo, mi è venuta l?idea di commettere un plagio informato e di riproporre il decalogo che Pennac propone al Lettore ? con la maiuscola per includere tutte le tipologie di lettore – , riscrivendolo per il Blogger ? con la maiuscola per la ragione di cui sopra.
Non si tratta di un plagio fine a se stesso.
Mi è capitato più di una volta di meditare su come un blogger si debba comportare per essere considerato un ?buon blogger? dagli altri colleghi della Blogosfera e la risposta che mi sono sempre data è che ognuno debba essere sempre e solo se stesso. Ciononostante, non è raro trovare per il web articoli ? ironici, indignati, uggiosi ? di gente che non apprezza tale o talaltro commento, che dileggia lo sconosciuto di turno, si lamenta o ignora il tal dei tali per quel suo saluto molesto.
Queste le ragioni per cui mi è sembrato giusto enunciare:

I DIRITTI IMPRESCRITTIBILI DEL BLOGGER/LETTORE

1. Il diritto di non leggere, o procrastinare al futuro la lettura o rinunciare per sempre a scoprire cosa dice quel particolare articolo.
2. Il diritto di saltare le righe o le pagine web.
3. Il diritto di non finire di leggere un articolo.
4. Il diritto di rileggere.
5. Il diritto di leggere qualsiasi cosa, indi qualsiasi tipo di blog, secondo il proprio ?gusto?.
6. Il diritto al bovarismo, ovvero soddisfare nell?immediato l?immaginazione ed inebriarla di sensazioni, prendendo momentaneamente le lucciole del nostro quotidiano per le lanterne dell?universo weblog altrui (parafrasando Pennac).
7. Il diritto di leggere ovunque, qualunque sia la postazione di lettura.
8. Il diritto di spizzicare.
9. Il diritto di leggere e commentare ?ad alta voce?, ossia di esprimere qualunque parere, purché non troppo offensivo per il blogger/ scrittore.
10. Il diritto di tacere, vale a dire leggere senza commentare.

Immagino che molti di voi dopo aver esercitato il ?diritto di leggere? avranno molto da dire e da ridire in merito. Molti altri ? e credo sarete i più ? vi sarete appellati ai diritti 1, 2, 3 o 10. Io mi auguro che almeno qualcuno di voi rivendichi il diritto numero 9 e si esprima ?ad alta voce?. Senza pomodori o uova marce, please.

Buona lettura o non-lettura!

14 commenti

20 Mag 2005

Domani a Roma Maratona dei Blogger su Referendum: l’importante è votare!

Filed under Argomenti vari


Siete interessati al dibattito in corso sull’abrogazione referendaria della Legge 40/04 in materia di fecondazione medicalmente assistita e ricerca sulle cellule staminali? Credete ancora fermamente nello scambio costruttivo di idee e di opinioni diverse nel rispetto reciproco? Siete fanatici della libera manifestazione del pensiero e del diritto all’informazione? Ma soprattutto, siete Bloggers? Allora non dovete assolutamente mancare alla Maratona sul Referendum organizzato dai bloggers per i bloggers Sabato 21 Maggio alle ore 16.00 a
Roma presso gli studi di NessunoTv (via Ostiense 95). L’invito è rivolto a tutti i bloggers (di qualunque piattaforma blog) interessati alle tematiche connesse alla Legge 40 e che percepiscono, a prescindere dalla propria posizione nel merito, la rilevanza del problema che ne deriva dal punto di vista etico-morale nonché politico. È esteso inoltre a tutti coloro che si rendono conto delle potenzialità del referendum come strumento privilegiato di democrazia diretta a disposizione dei cittadini per intervenire in modo incisivo e democratico nel processo legislativo”.
L’iniziativa del meeting è tesa a stimolare il confronto tra le parti provenienti da diverse correnti di opinione, partiti politici, religioni, all’insegna della dialettica, del pluralismo ideologico, senza alcuna forma di discriminazione.
Il proponimento è quello di creare una piattaforma di discussione improntata all’apertura ideologica, che non parta da posizioni settarie, ma che sia in grado, al contrario, di dar voce a tutte le sfumature di pensiero presenti all’interno delle community di bloggers diffusi nella rete.
Per coloro i quali non potranno assistere fisicamente all’incontro, sarà inoltre possibile inviare un videopost che verrà trasmesso durante il dibattito, in modo tale da consentire a tutti di testimoniare la propria posizione sull’argomento.
L’incontro sarà presentato da Bruno Bellegrini, amministratore di Nessuno Tv.

Purtroppo io non ci sarò, ma forse a qualcuno di voi può interessare…
Riferimenti: La blogsfera sui referendum

2 commenti