Archivio autore

06 Feb 2007

Levis este fortuna

Filed under Argomenti vari


La vita a volte è strana.
Ti volta le spalle per mesi, per poi rivolgerti lo sguardo all?improvviso.
Tu esclami: che bello, finalmente mi vedi!
Salvo poi scoprire che il sorriso che ha sul volto è un ghigno.
Ecco, ti regalo un?occasione, e sghignazza.
Un battito di ciglia dopo è tutto finito, ti ritrovi di nuovo a fissargli le spalle.
Spalle salde in una rigida scoliosi.
E tu sorridi.
Poi il sorriso diventa uno scroscio.
Sei piegato in due dalle risate.
Hai perso un?occasione e ridi a crepapelle.
Reazione isterica?
Difesa contro il pianto?
La goccia che fa traboccare il vaso della follia?
Per una volta, no.
Stavolta sei tu che l?hai avuta vinta.
Stavolta è quella volta che l?occasione non l?avresti mai voluto avere.
Proprio mentre quelle spalle ridicolmente gibbose si mostravano in tutta la loro crudeltà, tu scoprivi di essere stato fortunato.
Anzi, più che fortunato.
La mente vacilla perplessa per qualche ora: possibile che io sia così sconsiderata?
Ci pensa su per un po? e poi ascolta. Ascolta quel battito in petto che si proclama felice.
Sei stata fortunata nella sfortuna.
E gioisci e godi del fragore di quel battito.
Sì, la vita a volte è strana.

E via, verso altre occasioni.

1 commento

23 Gen 2007

Delizia trovata tra vecchi documenti ;-)

Filed under Argomenti vari


Io ti amo

Io ti amo
e se non ti basta
ruberò le stelle al cielo
per farne ghirlanda
e il cielo vuoto
non si lamenterà di ciò che ha perso
che la tua bellezza sola
riempirà l’universo

Io ti amo
e se non ti basta
vuoterò il mare
e tutte le perle verrò a portare
davanti a te
e il mare non piangerà
di questo sgarbo
che onde a mille, e sirene
non hanno l’incanto
di un solo tuo sguardo

Io ti amo
e se non ti basta
solleverò i vulcani
e il loro fuoco metterò
nelle tue mani, e sarà ghiaccio
per il bruciare delle mie passioni

Io ti amo
e se non ti basta
anche le nuvole catturerò
e te le porterò domate
e su te piover dovranno
quando d’estate
per il caldo non dormi
E se non ti basta
perché il tempo si fermi
fermerò i pianeti in volo
e se non ti basta
vaffanculo

Stefano Benni

(Disegno del mitico Luca Enoch)

3 commenti

09 Gen 2007

Novità di Gennaio

Filed under Argomenti vari


Forse qualcuno di voi ne avrà già sentito parlare – soprattutto, chi come me frequenta il blog Aldebaran dell’amica Eufemia…

E’ arrivato al suo 5° numero e al suo 2° anno la rivista trimestrale Il Refolo di Alessandro Troisi, raccoglitore virtuale di tutto ciò che può abbracciare la cultura umanistica, dalla narrativa alla poesia, dalla saggistica all’arte nella sua accezione più ampia.

Perché ne parlo?
Perché in quest’ultimo numero ha trovato posto anche un mio racconto, che in passato ho pubblicato sul blog di Splinder.
La rivista è scaricabile on line a questo indirizzo, dove troverete anche tutti gli altri numeri.

Presto sarà disponibile anche sul sito della casa editrice Il Foglio Letterario ed in copia cartacea.

Qui sotto lascio la copertina di questo numero (anche per aiutarvi a trovarlo con più facilità).

Colgo l’occasione per ringraziare di cuore lo scrittore Alessandro Troisi per l’opportunità che offre agli esordienti e per la fiducia accordatami.

4 commenti

29 Dic 2006

Felice Anno Nuovo…

Filed under Argomenti vari


… a tutti!!!

4 commenti

27 Dic 2006

Altro regalo di Natale… (e di Buon Anno, a questo punto)

Filed under Argomenti vari


… per me e per voi!

Sul sito Raccontare è da oggi disponibile il mio primo e-book: una piccola raccolta di 10 mie poesie dal titolo “Stralci di Caos”.

Basta un click al link nei Riferimenti per scaricarlo.

Felice Anno Nuovo a tutti!
Riferimenti: Stralci di Caos (e-book)

Commenti disabilitati

20 Dic 2006

Uno splendido regalo di Natale!

Filed under Argomenti vari


Oggi ho ricevuto il mio primo regalo di Natale da parte di un gruppo fantastico di bloggers e creativi: una recensione sul blog “Frammenti di Rosso Venexiano”.

Per leggerla, cliccate sui Riferimenti.

Riferimenti: Mia Recensione su Frammenti…

4 commenti

11 Dic 2006

Christmas Time

Filed under Argomenti vari


Ecco il mio alberello appena sfornato!

4 commenti

01 Dic 2006

Notizie dal mondo…

Filed under Argomenti vari


cucù!
Sono ancora viva, tranquilli.
Non vi premeva saperlo?
Pazienza, ormai la notizia è stata divulgata.

Sono appena tornata dal Supermercato e ho scoperto che odio la gente che fa la fila alle casse.

Ho beccato una tipa mega platinata con il carrello che credeva di poter fare la fila in due casse per poi scavalcare una poveraccia con 2 cose in mano – me medesima! – solo perché era appena uscita dal chirurgo plastico.

Poi, cambiata fila, mi becco una strana coppia di coniugi che bisbiglia alle mie spalle…
Ma santiddio parlate pure a voce alta! Così sembrate due borseggiatori che valutano il piano migliore per saccheggiare la mia borsa! Senza contare che la Lei sembrava avere le pulci: e prima salta da una fila all’altra, e poi va a prendere il detersivo che ha dimenticato, e poi lo va a rimettere a posto, e poi salta la cassa per riempire le buste, e poi si accorge che ci sono altre 3 persone prima del suo turno e torna indietro – no, ti prego, dietro no! -, e poi risalta la cassa e bisbiglia da lontano al marito di prendere non so cosa, e… alla fine neanche il marito ne poteva più e ha iniziato ad ignorarla!
Secondo me, Lui stasera chiede il divorzio!

Ok, basta.
Ripensarci mi ha fatto venire i nervi.

Buona serata a tutti!

6 commenti

17 Nov 2006

Nuove dal blog "Ama no gawa"

Filed under Argomenti vari


Si è conclusa l’iniziativa-gioco Sotto l’Albero - Renga di Gruppo sul blog “Ama no gawa”.
L’esito finale è stato da me raccolto in un piccolo e-book che metto anche qui a disposizione per gli amanti dalla poesia giapponese e non solo.
Basta un click al link dei Riferimenti.

Sotto potete ammirare la copertina del libro digitale.

Buona lettura!
Riferimenti: "Sotto l’Albero": l’e-book!

2 commenti

06 Nov 2006

Salvezza o alienazione?

Filed under Argomenti vari


Odio dovermi sentire così.
Forte, distaccata, razionale.
Io non sono così, non sono nata per essere così.
La mia scorza sembra dura, ma dentro sono molle come una crema pasticcera difettosa.
Niente consistenza, nossignore.
Ma a volte il mondo mi chiede di fingere.
Mi costringe a snaturarmi per qualcun altro.
E quando sto per crollare, non mi resta che rintanarmi nel mio angoletto a piangere in silenzio ? eh sì, il mondo detesta il clamore.
E dopo il pianto c?è questa pagina bianca.
Qualcuno dice che per me la pagina a volte è sana, altre alienante.
Io invece non noto la differenza.
Per me è catarsi.
Solo questo.
Sola.

5 commenti

«Articoli successivi - Articoli precedenti »