Archive for Aprile 2006

23 Apr 2006

Leggerezze

Filed under Argomenti vari


Leggerezza.
Questa la sensazione che domina questi giorni.
Qualunque sia la cosa che mi accingo a fare, qualsiasi sia la persona con cui interagisco, quale che sia il mio pensiero, tutto mi sembra leggero, vaporoso, soffice come nuvole sospinte lungo la rotta libera del vento.
È una coscienza che mi riaccende, che mi restituisce giovinezza, che diffonde luce sulla strada zigzagante dell?avvenire.
Ed è con la stessa leggerezza che mi accingo a comporre queste parole, mentre il sole alle mie spalle riverbera sornione, mentre media player lascia che Anastacia racconti i suoi Pieces of of a dream, mentre la lavastoviglie ultima il suo programma e la micia mi regala languidi sbadigli da un cuscino.
E sì, nonostante i chili post-pasquali di troppo, mi sento leggera.

Riferimenti: Dipinto di Jessica Steri

7 commenti

05 Apr 2006

Advertisement…

Filed under Internet


…Ovvero, l’importanza di farsi pubblicità sul web.

Eh sì, sarò pure latitante, ma non posso esimermi dall’offrirvi un bel post pubblicitario su qualcosa che mi riguarda. Il mio narcisismo ne avrebbe troppo a soffrire e il mio portafogli dovrebbe subire l’onta di non previste perdite in sedute analitiche supplementari.
Va bene, va bene, sto esagerando.
Ma procediamo.

…Parta lo stacchetto da carosello…

Da ieri mattina, sul blog Manuale di Mari è stata pubblicata una mia poesia.
So quanto siete pigri ragazzi, visto che non venite mai a leggermi sul blog di Splinder (per la serie “noi teniamo per Tiscali e per nessun’altra piattaforma”), ma voglio sperare che, trattandosi questa volta di un Concorso, qualcuno tra gli accidiosi abbia almeno la forza di un click.
Per facilitarvi al massimo l’operazione vi lascio in riferimento il link della mia umile opera.
Sarei molto felice in un commento alla suddetta, possibilmente sulla pagina dov’è pubblicata.

Grazie mille per qualunque cosa decidiate di fare e per esservi sorbiti questo spot.

Vostra Etain

… Fine stacchetto…
Riferimenti: Poesia: "E’ tardi"

9 commenti

01 Apr 2006

Occhio al pesce!

Filed under Argomenti vari


Le origini del pesce d’aprile non sono note, anche se sono state proposte diverse teorie.
Si considera che sia collegato all’equinozio di primavera, che cade il 21 marzo. Prima dell’adozione del Calendario Gregoriano nel 1582, veniva osservato come Capodanno da diverse culture, distanti come l’antica Roma e l’India. Il Capodanno era in origine celebrato dal 25 marzo al 1 aprile, prima che la riforma gregoriana lo spostasse indietro al 1 gennaio.
Le persone che dimenticavano o che rifiutavano questo cambiamento venivano invitate a feste inesistenti o ricevevano regali divertenti, che venivano chiamati poisson d’avril (pesce d’aprile).

Riferimenti: Da Wikipedia, l?enciclopedia libera

2 commenti