Archive for Settembre 2005

28 Set 2005

Attention, please!

Filed under Internet


Salve a tutti!
Se volete saperne di più sulla bizzarra creatura che abita questo virtuale angolo di bosco, accorrete numerosi da Il Giomba (ved. riferimento), impegnato blogger-reporter d’assalto.
Consiglio: rifornitevi di pop corn, tanta pazienza, litri di caffé o, a scelta, una massiccia dose di guaranà.
Coraggio, ragazzi e…
Buona lettura!
Riferimenti: L’intervista fattami dal Giomba!

8 commenti

26 Set 2005

Su elfi e pedicure

Filed under Argomenti vari


Gambe pesanti e testa leggera.
Nel complesso pessima e splendida sensazione.
Dopo aver scritto ininterrottamente al pc per tutto il weekend, fino a qualche ora fa avvertivo un fastidioso formicolio alle mani. Ora comincio finalmente a realizzare che ho un paio di giorni di tregua da quella stramaledetta tesi.
Dovrei ingaggiare un elfo domestico, o che so io, per avere un paio di mani di riserva per la battitura. Ci sto pensando in modo serio. Peccato che di tali esemplari poi trovarli giusto in qualche racconto per ragazzi.
Forse il mio corpo sta invecchiando contro ogni previsione, mentre i neuroni sono ancora microcosmi da infante in cui centrifugano sogni ostinati.
Mah?
Vado ché l?elfo mi ha preparato un pedicure.
Cosa? Gli elfi non esistono?
Ah già, dimenticavo.
Errata corrige: vado a prepararmi un pedicure!

9 commenti

22 Set 2005

Invettiva!

Filed under Argomenti vari


Maledetto mestruo!!!

12 commenti

18 Set 2005

Non più dispersa

Filed under Argomenti vari


“Notte bianca” diluita da getti d’acqua.
Le luci nottambule si riflettono sull’asfalto come sulla superficie di un lago.
Io guardo con invidia la città dal mio balcone: i goccioloni mi hanno scoraggiata dal partecipare a tutta questa vita e M. non mi ha aiutata a vincere la reticenza da pioggia.
Sotto casa c’è musica e voci e risate e noia.
Poca gente, qualche volante, molti ombrelli.
Mi sarebbe piaciuto curiosare almeno qui, ma vedo la gente defilarsi prima della fine della musica.
Per stanotte resterò a guardare, in fondo non mi dispiace.
E poi la musica mi raggiunge comunque. Affardo persino qualche piroetta.
E’ stata una giornata rasserenante per la prima volta dopo la partenza per la vacanze ed il ritorno. Nonostante i pensieri di dover adempiere a svariati doveri, mi sento sgravata e positiva.
Per la prima volta da settimane, l’odore della pioggia mi fa sorridere quel sorriso dolce e malinconico insieme che riempie il cuore di una nostalgia intensa e numinosa.
Mi sento “ritornare” da un periodo di sospensione dalla vita, lentamente, con il sollievo da dispersa che ritrova la direzione giusta per uscire dalla selva.
Meglio rifugiarsi nel sottobosco, la vegetazione permette ancora di respirare e di leggere gli auspici del cielo.
E mi rifugio nei cespugli bassi e odorosi d’autunno precoce.

4 commenti

12 Set 2005

Agire o vegetare?

Filed under Argomenti vari


E così ci sono ricascata, ma stavolta mi sono impantanata di brutto e non so come e quando riuscirò a scrostarmi di dosso questo fango.
È come una melma nera che mi fa indossare tristezza e rimpianto e senso di colpa e schifo di me stessa.
Ogni stagione dell?anno che viene e se ne va, ogni ciclo che si apre e si chiude, mi lascia sulla pelle acredine e amarezza che si trascinano per giorni e mi rendono inerte.
Come se da un momento all?altro anche la vita che scorre tra le vene dovesse lasciarmi e ho voglia di abbandonarmi per sempre alla nullafacenza.
La corsa del quotidiano, il desiderio di concorrere per il raggiungimento di un traguardo, l?adrenalina dell?essere umano di fronte ad un altro bivio?tutto perde valore ai miei occhi. Vano tentativo di sopravvivere per andare verso cosa? Verso chi?
Cosa ci faccio a fare in questo mondo che non ti concede tregua, quando il mio solo desiderio è quello di vegetare?! Qui.
Vegetare serenamente insieme ai miei sogni da bambina con troppi etti in più intorno a fianchi e seni.
Basta!
Vorrei che questi sogni si disfacessero e cedessero il passo all?età adulta, una volta per tutte!
Perché, perché la vita deve essere così complicata?
E perché – accidenti a me! -, perché devo essere così sensibile alle insidie del tempo? Cronologico e meteorologico.
Sento che è giunta l?ora delle grandi decisioni.
Sì, però di quelle sbagliate.
Chiudo gli occhi. Respiro. Sospiro.
E una lacrima viene scacciata via.
Forse dovrei piangere.
Imperativo categorico di oggi: lavare la sozzura.

5 commenti

09 Set 2005

Buon Compleanno, Deborah!

Filed under Argomenti vari


Interrompo il silenzio per un annuncio speciale.
Oggi la mia adorata sorellina compie ben 14 anni!!!
Auguroni, piccola!
Ti voglio un universo di bene…

Riferimenti: Visitate il nuovo atelier di Deborah!

3 commenti